Una seduta-tipo di osteopatia

(0 Voti)
velia-tortora

Il mio approccio è una sintesi di diverse metodologie adottate negli anni e di esperienza personale diretta.

I test diagnostici si avvalgono di palpazione classica, bilanciamenti secondo P. Chauffour, test muscolari, neurovegetativi e neurologici.

Sono utilizzati test chinesiologici (secondo DeJarnette) per la ricerca di lesioni adattative cranio-sacrali, test biodinamici per precisare l'origine viscerale di una catena lesionale (Campigotto), test biodinamici craniali (Sutherland, Upledger, Becker) e test strutturali.

Il trattamento rispetta la regola del non-dolore. Sono quasi del tutto escluse le manovre dirette con "thrust". Vengono sollecitate le forze biodinamiche interne del soggetto per creare un autoregolazione.

La sperimentazione pratica della SOT o tecnica Occipito Sacrale evolve il metodo 3DBiOS e si trasforma in un approccio osteopatico evolutivo.
Per ogni paziente viene applicata una metodologia clinica di supporto al lavoro osteopatico che induce una normalizzazione attraverso l'utilizzo dei blocchi (DeJarnette) per una rapida e sicura correzione cranio-sacrale. Inoltre il metodo 3DBiOS da me elaborato permette di leggere le tre categorie di Dejarnette su chiave osteopatica. Attraverso test d’ingresso specifici il metodo aiuta ad inquadrare il sistema fasciale in disfunzione dominante e per ogni paziente indica come iniziare il trattamento e come proseguire con le riduzioni.

Ogni soggetto viene rivalutato di volta in volta con dei test molto affidabili che determinano l'avvenuta correzione.

Completo il trattamento con delle specifiche personali tecniche somato-viscero-craniali e se necessario, con tecniche di realising somato-emozionale (Reich, Upledger, Dubois-Hansroul, Maggio, Moll).
 
Il punto di forza che determina il successo terapeutico è nell'ascolto empatico del paziente… una relazione che include non solo una curata anamnesi ma una dedizione umanistica a condividere la sofferenza altrui.
 
Il trattamento osteopatico è doveroso in tutti i casi, in particolare per le donne in gravidanza, per l'età neonatale e adolescenziale è un eccellente mezzo di prevenzione.


cranio foto mia  2 una-seduta-tipo-di-osteopatia-001 una-seduta-tipo-di-osteopatia-002 una-seduta-tipo-di-osteopatia-003 una-seduta-tipo-di-osteopatia-004 una-seduta-tipo-di-osteopatia-005 una-seduta-tipo-di-osteopatia-006 una-seduta-tipo-di-osteopatia-007 una-seduta-tipo-di-osteopatia-008 una-seduta-tipo-di-osteopatia-009 una-seduta-tipo-di-osteopatia-010 una-seduta-tipo-di-osteopatia-011 una-seduta-tipo-di-osteopatia-012

condividi sui social

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Il mio canale Youtube

per info e contenuti visita il mio canale YOU TUBE

youtube

La salute è una scelta

"la miglior cosa che un osteopata può fare per una persona che soffre è rendere operative le forze che esistono nel corpo"

(lo mejor que cualquier osteópata puede hacer por un paciente es hacer operativas las fuerzas que existen dentro del propio cuerpo)

[ andrew taylor still ]

contattami

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish.

Read More