IL METODO DEI BLOCCHI DI VELIA TORTORA

(0 Voti)

2016-06-12-PHOTO-00003643

“Quando ti prendi cura di una malattia perdi, quando ti prendi cura di una persona vinci sempre”
. È la filosofia di Velia Tortora, nota osteopata napoletana. Da anni condivide la sua esperienza di terapeuta e ricercatrice presso scuole di osteopatia, in corsi per neo diplomati e post graduate. Organizza seminari, gruppi di studio e incontri a tema, in Italia e all’estero. Dal 2000 studia e insegna la sperimentazione teorico/pratica di una metodologia di approccio clinico, e di diagnosi osteopatica, attraverso l’elaborazione personale della tecnica dei blocchi di Dejarnette. “Parlare di osteopatia in poche righe risulta impresa ardua, data la complessità e la mancanza di informazione – afferma -. È un metodo preventivo per mantenere la salute. È un’arte manuale, dolce, non inquinante, rispettosa della sofferenza altrui, empatica, capace di rendere operativa la forza vitale innata di ciascun essere umano, in grado di riportare benessere ed equilibrio psicofisico alla persona che soffre”.

“Il principio fondamentale dell’osteopatia è: il corpo umano (e di tutti gli esseri viventi) è capace di autoguarigione e auto normalizzazione – chiarisce -. Attraverso la cura osteopatica, che considera il corpo nella sua interezza – mente, corpo, spirito – sono corretti e sollecitati gli adattamenti naturali necessari al nostro benessere. Si riporta la salute, dando luce all’energia vitale insita in ognuno, togliendo la causa e l’origine del dolore. L’attenzione non è rivolta al sintomo, ma alla storia di colui che lamenta quel sintomo. Quando lavoro, cerco di capire cosa i miei pazienti nascondono a loro stessi, di risvegliare l’intenzione e l’attenzione verso il sé. Con le mani, potenti strumenti diagnostici e curativi, rimetto ordine nel caos, levo i blocchi fisici e strutturali, le perdite di mobilità, restituisco vita all’inconscio dormiente. I campi di applicazione sono diversi – aggiunge -. L’osteopatia cura il dolore e tutti i disturbi funzionali. È doveroso seguire donne in gravidanza, è efficace per i disturbi neonatali. Almeno l’80% degli adolescenti con scoliosi, che si sottopongono a uno screening e ai trattamenti, evitano busti e interventi chirurgici”.

Venti anni di applicazione clinica e sperimentazione pratica, ci descrive il metodo dei blocchi di Dejarnette e la sua sintesi osteopatica? “È una tecnica molto valida per la comprensione iniziale del paziente ed efficace nel trattare le disfunzioni del bacino e della colonna vertebrale. I blocchi sono leve a forma di cuneo, potenziano, in termini di durata ed efficacia, la qualità del trattamento normalmente svolto a mani nude. Sono straordinari complici, soprattutto quando il paziente lamenta dolore acuto e non può muoversi. Il loro posizionamento, sotto al bacino, corregge istantaneamente la disfunzione del quadro pelvico, del rachide, riallinea le asimmetrie degli arti inferiori; informa il sistema nervoso, distende le membrane, regola le funzioni interne, restituisce corretta ossigenazione ai tessuti, corretta circolazione sanguigna e soprattutto drena i liquidi e l’acqua ristagnante nel corpo. Ricordiamoci: siamo acqua, l’acqua è in ogni cellula del nostro corpo, se è sporca il corpo non è sano. Se usata correttamente, questa tecnica coinvolge in toto la persona che soffre, risveglia la coscienza e la consapevolezza, nascosta e repressa del nostro vissuto, la libera dai conflitti inesplorati e dalla frenetica vita che conduciamo”.

Link dell'articolo da siti internazionali:

ITALIANO: IL METODO DEI BLOCCHI DI VELIA TORTORA , OSTEOPATA D.O.
INGLESE: THE BLOCKS METHOD OF VELIA TORTORA, OSTEOPATH O.D.
RUSSO: МЕТОД БЛОКОВ VELIA TORTORA, ОСТЕОПАТ.
FRANCESE: LA MÉTHODE DES BLOCS DE VELIA TORTORA, OSTÉOPATHE D.O.
SPAGNOLO: DE AUTOCUIDADOS EL MÉTODO DE LOS BLOQUES DE VELIA TORTORA, OSTEÓPATA D.O.

condividi sui social

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Video

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La salute è una scelta

"la miglior cosa che un osteopata può fare per una persona che soffre è rendere operative le forze che esistono nel corpo"

(lo mejor que cualquier osteópata puede hacer por un paciente es hacer operativas las fuerzas que existen dentro del propio cuerpo)

[ andrew taylor still ]

contattami